L’illuminismo.

L'illuminismo
L'illuminismo, illuminismo periodo, illuminismo, kant, immanuel kant, kant filosofia, la filosofia dell'illuminismo,

di Sergio Mauri

L’Illuminismo è la prima organica presa di coscienza dell’opinione pubblica dell’Europa moderna ed è tra i primi fattori che contribuiscono alla Rivoluzione Francese. Le radici più lontane del movimento possono essere rintracciate già nell’Umanesimo che pone in evidenza la libertà individuale e combatte il fanatismo. La radice più vicina e importante è la cultura filosofico-scientifica del tardo Rinascimento con l’esaltazione dell’indagine empirica e l’entusiasmo per la tecnica. Alla tradizione, al dogmatismo religioso e filosofico, all’assolutismo ecclesiastico e regio e ai pregiudizi si contrappongono la ragione, la libertà dello spirito, la libera critica e la tolleranza religiosa.

Prende forma il culto del progresso che sarà possibile per mezzo dell’educazione degli uomini. Una formazione naturale, cioè razionale, e l’educazione all’umanitarismo garantiscono il progresso, promuovendo la fratellanza del genere umano (cosmopolitismo) e la “pace eterna” (Kant), ma anche la felicità individuale (eudemonismo) e la prosperità generale. Città ed università diventano centri dell’Illuminismo mentre per diffonderne gli ideali sorge in Inghilterra l’associazione internazionale segreta dei Massoni (1717).

Sergio Mauri
Autore Sergio Mauri Blogger e studioso di storia, filosofia e argomenti correlati. Premio speciale al Concorso Claudia Ruggeri nel 2007; terzo posto al Premio Igor Slavich nel 2020. Ha pubblicato con Hammerle Editori nel 2014.