Differenze tra discipline umanistiche e scientifiche.

Differenze tra discipline umanistiche e scientifiche
differenze tra discipline umanistiche e scientifiche, scienza, filosofia, storia, letteratura, discipline umanistiche, discipline scientifiche

di Sergio Mauri

Indice.

Il confronto-scontro fra discipline umanistiche e scientifiche è stato un classico della discussione opinionista nel nostro paese. Purtroppo, assai spesso, fatta fiorire tra un nugolo di imprecisioni, false notizie, questioni di pregiudizio che ne hanno limitato la profondità e l’interesse.

Le discipline umanistiche e scientifiche sono due approcci opposti, ma complementari all’esplorazione del mondo. La parola ‘umanità’ deriva dalla parola latina humanitas, che significa ‘la qualità dell’essere umano’. Quelle scientifiche, invece, derivano dalla parola latina scientia, cioè conoscenza, che tuttavia possiede col concetto e la parola greca episteme un sicuro addentellato. Episteme come sapere certo e sicuro. Pertanto, le discipline umanistiche si concentrano sull’uomo e su come vede il mondo, mentre le discipline scientifiche si concentrano su ciò che è conoscibile, in relazione alla conoscenza salda e sicura di cui sopra. Le discipline umanistiche e scientifiche ci aiutano entrambe a comprendere il mondo che ci circonda e a dargli un senso.

Discipline umanistiche.

Le discipline umanistiche esplorano l’uso del linguaggio per comprendere il mondo. Ciò include l’uso della letteratura, della storia e delle lingue per esplorare diversi aspetti dell’esperienza umana. Le discipline umanistiche studiano l’esperienza umana attraverso una varietà di obiettivi, tra cui arte, letteratura e cultura. Le discipline umanistiche ci aiutano a vedere il mondo attraverso un contesto globale, culturale e storico. Ad esempio, gli umanisti studiano la letteratura di diversi periodi storici per comprendere il comportamento umano in diversi contesti. Inoltre, studiano lingue diverse per capire come le culture comunicano ed elaborano le informazioni attraverso mezzi diversi. Questo ci aiuta a vedere la cultura e la storia umana in un modo nuovo.

Le discipline umanistiche includono lo studio della storia, della cultura e dei valori. Ciò include lo studio della cultura antica e contemporanea, nonché lo studio di valori come l’etica, la moralità e la giustizia. Esamina le relazioni tra diversi campi e discipline, come il rapporto tra scienza e scienze umane. Le discipline umanistiche ci aiutano a esplorare diversi aspetti della cultura umana, come le civiltà antiche o le questioni contemporanee. Ci aiuta anche a comprendere i valori che ci spingono a prendere decisioni, come quelle etiche o morali. Questo ci aiuta a vedere il mondo attraverso una lente diversa, che ci aiuta a dare un senso a ciò che ci circonda.

Le discipline umanistiche esaminano le relazioni tra diversi campi e discipline. Ciò include lo studio della letteratura, della storia e della cultura per esplorare le relazioni tra diversi campi e discipline, come il rapporto tra letteratura e arte. Esaminano anche i modi in cui culture diverse vedono il mondo, come le culture antiche o contemporanee. Ad esempio, studiano la letteratura di diversi periodi storici per comprendere il comportamento umano in diversi contesti. Studiano anche culture diverse per capire come elaborano le informazioni e prendono decisioni. Questo ci aiuta a vedere le relazioni tra diversi campi e discipline in un modo nuovo.

Discipline scientifiche.

Gli scienziati si concentrano maggiormente sui dettagli rispetto alle discipline umanistiche. Ciò include l’uso della matematica e della fisica per esplorare diversi aspetti dell’esperienza umana. La scienza usa fatti e prove per esplorare diversi aspetti dell’esperienza umana. La scienza si concentra sull’evidenza empirica e sulla capacità di testare teorie e ipotesi per esplorare diversi aspetti dell’esperienza umana.

Al contrario, gli umanisti si concentrano maggiormente sulle relazioni rispetto agli scienziati. Ciò include lo studio della letteratura e della storia per esplorare le relazioni tra diverse discipline scientifiche, come il rapporto tra letteratura e arte e storia e archeologia. Esplorano anche le relazioni tra diverse discipline scientifiche, come il rapporto tra scienza e discipline umanistiche. Considerano anche il modo in cui le diverse discipline scientifiche vedono il mondo e prendono decisioni, come l’archeologia e l’antropologia.

Mentre gli scienziati si occupano principalmente di fatti e prove, gli umanisti sono più aperti all’interpretazione e alle risposte basate sulla teoria. Ciò include lo studio della letteratura, della storia e della cultura per esplorare le relazioni tra diverse discipline scientifiche, come il rapporto tra letteratura e arte e storia e archeologia. Esplorano anche le relazioni tra diverse discipline scientifiche, come il rapporto tra scienza e discipline umanistiche. Esplorano anche il modo in cui le diverse discipline scientifiche vedono il mondo e prendono decisioni, come l’archeologia e l’antropologia.

Sia le discipline umanistiche che scientifiche ci aiutano a capire il mondo che ci circonda e a dargli un senso. Tuttavia, affrontano questo argomento in modi diversi. Le discipline umanistiche esplorano l’uso del linguaggio per comprendere il mondo, mentre gli scienziati si concentrano sul corpo umano. Sia le discipline umanistiche che scientifiche ci aiutano a capire il mondo che ci circonda e a dargli un senso.

Considerazioni conclusive.

Fin qui abbiamo considerato i due campi in modo molto generale. Tuttavia, a integrazione di ciò che già all’inizio avevo scritto, aggiungerei che vi è un modo scientifico di operare nel campo umanistico (dalla filologia alla collocazione spazio-temporale degli oggetti di studio), pari alla considerazione che durante l’Umanesimo uno degl’interessi precipui era proprio la scienza (con al centro l’uomo). Ciò che cambia tra le due discipline, quindi anche nel modo di affrontare lo studio, è negli oggetti del loro studio. Una contrapposizione netta tra le due discipline non è realistica, dunque, e nemmeno praticabile. Quando viene messa in pratica lo è per ragioni e interessi che non vengono esplicitati, ma che non hanno nulla a che fare con le due discipline.

Sergio Mauri
Autore Sergio Mauri Blogger e studioso di storia, filosofia e argomenti correlati. Premio speciale al Concorso Claudia Ruggeri nel 2007; terzo posto al Premio Igor Slavich nel 2020. Ha pubblicato con Hammerle Editori nel 2014.