Glossario di Geografia.

Glossario di Geografia
Glossario di Geografia, Il reticolo geografico, glossario di geografia, cosa sono le coordinate geografiche, carta tematica, chi è il geografo, geografia, cartina, cartina geografica, carta geografica, mappa Italia geografica, geografo mappa geografica, geografia significato, glossario, biomassa, effetto serra, surriscaldamento globale, green economy, pioggia acida, degrado ambientale, paesaggio geografico, regione formale, regione funzionale, luogo, spazio assoluto, spazio relativo, spazio relazionale, spazio geografico, distribuzione spaziale, variazione spaziale, correlazione spaziale, diffusione spaziale, interazione spaziale, territorio, scala cartografica, scala geografica, scala di osservazione, proiezioni geografiche, ecosistema, biodiversità,

di Sergio Mauri

Glossario, appunti e citazioni tratti da: Geografia umana. Un approccio visuale di Alyson L. Greiner, Giuseppe Dematteis, Carla Lanza, UTET.

La geografia si compone di due branche principali, la geografia fisica e la geografia umana.

Natura: mondo esterno alla creatività umana.

Cultura: pratiche e credenze condivise da un determinato gruppo umano.

Oggi non vi è più una contrapposizione dualistica tra natura e cultura, ma si concepisce la seconda come un sottosistema della prima.

Paesaggio geografico: ne ha parlato per primo Humboldt. Assume il duplice significato di percezioni soggettive e realtà oggettive. Vedi articolo 1 della Convenzione Europea del Paesaggio.

Tipi di regioni:

Regione formale: area definita in base a una o più caratteristiche fisiche o culturali omogenee, cioè distribuite uniformemente nella regione e non in quella confinante.

Regione funzionale: area i cui luoghi sono connessi tra loro da relazioni più intense di quelle che questi stessi luoghi intrattengono con l’esterno (ecoregioni, regioni funzionali urbane, distretti economici, regioni istituzionali).

Luogo: località contraddistinta da specifiche caratteristiche fisiche, culturali e sociali. Può essere identificato per mezzo della sua ubicazione assoluta o posizione geometrica misurata attraverso la sua latitudine, longitudine e altitudine sul globo terrestre.

Spazio: estensione della superficie terrestre di dimensioni non definite. Ci sono tre diversi tipi di spazio: spazio assoluto (entità geometrica le cui dimensioni, distanze, direzioni e contenuti possono essere definiti e misurati con precisione con la metrica corrente; spazio relativo (non più pensato come un contenitore dato e immutabile, ma uno spazio le cui proprietà variano a seconda dei contenuti, cioè dei fenomeni che vi si svolgono; spazio relazionale (definito dalle interazioni umane, dalle percezioni e dalle relazioni tra gli eventi) che è mutevole perché definito dalle contingenze, ovvero il risultato delle interazioni e percezioni varia a seconda delle persone e degli oggetti coinvolti.

Lo spazio geografico è sempre uno spazio relativo e relazionale, in quanto le sue proprietà dipendono dalle relazioni e dalle interazioni che sussistono tra i soggetti e gli oggetti in scena.

La distribuzione spaziale (disposizione dei fenomeni sulla superficie terrestre) si compone di: variazione spaziale (cambiamenti nella distribuzione di un fenomeno da un luogo a un altro) e correlazione spaziale (il grado in cui due o più fenomeni condividono una stessa distribuzione e variazione spaziale).

Diffusione spaziale: movimento di persone, idee, mode, malattie, da un luogo all’altro con tempi e modalità differenti a seconda del fenomeno considerato.

Interazione spaziale: insieme delle relazioni che si sviluppano reciprocamente tra soggetti che occupano luoghi e regioni sia vicine, sia lontane tra loro, come risultato del movimento di persone, beni e informazioni.

  • Complementarietà: si ha quando un luogo o una regione trovano altrove una risposta alla propria esigenza di beni e servizi, creando una interazione spaziale che si sviluppa su distanze più o meno lunghe.
  • Trasferibilità: è inversamente proporzionale all’energia e al costo necessari per lo spostamento di un bene.
  • Opportunità alternativa: esistenza di un luogo che a parità di costi di trasferimento offre un bene richiesto a condizioni più vantaggiose.

Territorio: spazio delle interazioni tra soggetti (individui e collettività) correlato con l’insieme delle interazioni tra gli stessi soggetti e l’ambiente esterno. Si concretizzano nello spazio geografico antropizzato e nella varietà dei suoi paesaggi.

Scala cartografica: esprime il rapporto tra le distanze sulla carta e le distanze reali sulla superficie terrestre.

Scala geografica (o scala di osservazione): indica il livello di analisi utilizzato per un determinato studio o progetto.

Carte geografiche: rappresentazioni della Terra o di sue parti in dimensioni ridotte. Esse sono pure dette simboliche.

Proiezioni geografiche: trasformazioni geometriche atte a rappresentare in piano una superficie curva deformandola il meno possibile.

Mappa: tipo di carta più dettagliata con scala inferiore al 10000. Nella rappresentazione di una città sono anche dette piante.

Telerilevamento: si usa per rilevare alcuni fenomeni relativi alla superficie terrestre e raccogliere informazioni su di essi.

Ecosistema: insieme di organismi viventi, delle interazioni tra di essi e con l’ambiente fisico in cui vivono, dei flussi di energia e nutrienti che li attraversano.

Biodiversità: la quantità di specie presenti in un ecosistema.

Ambiente: secondo gli scienziati dell’ambiente esso è ciò che circonda un soggetto, tutti quei fattori biotici (viventi) e abiotici (non viventi) con i quali le persone, animali e altri organismi coesistono e interagiscono.

Capitale naturale: beni e servizi offerti dalla natura, cioè 1) risorse rinnovabili 2) risorse non rinnovabili 3) biodiversità terrestre 4) “servizi” resi dagli ecosistemi.

Degrado ambientale: danneggiamento di una o più proprietà fisiche dell’ambiente. Può essere diretto o indiretto. Vi è degrado quando si verificano una o più delle seguenti condizioni:

1) quando una risorsa viene sfruttata a ritmi più rapidi di quelli della sua rigenerazione.

2) quando le attività umane danneggiano la produttività a lungo termine o la biodiversità di un luogo.

3) quando le concentrazioni di sostanze inquinanti superano il massimo livello consentito da leggi che tutelano la salute.

Le risorse di proprietà comune (beni comuni naturali): sono risorse naturali, attrezzature o strutture condivise da una comunità di utilizzatori chiaramente identificabile.

Risorse di libero accesso: beni sui quali nessun singolo individuo ha pretese di esclusività e che sono disponibili a chiunque.

Pioggia acida: precipitazione significativamente più acida del normale a causa di attività umane, che può danneggiare gli ecosistemi terrestri e acquatici.

Biomassa: insieme di materiale organico non fossile di un ecosistema, che comprende la massa animale e vegetale, i suoi scarti e i suoi residui.

Effetto serra: processo naturale in cui alcuni gas dell’atmosfera lasciano passare le radiazioni a onda corta dal Sole alla Terra e assorbono le radiazioni a onda lunga ri-emesse dalla superficie terrestre provocandone il riscaldamento. Responsabili dell’effetto serra sono; emissione di CO₂, allevamenti ed emissioni di metano, fertilizzanti a base di azoto, veicoli a motore, centrali a carbone, idrofluorocarburi che però sono in via di sparizione.

Surriscaldamento globale: aumento della temperatura globale attribuito almeno in parte alle attività umane che hanno incrementato la concentrazione dei gas nell’atmosfera.

Green economy: tecnicamente il nome è dato a un’economia che, oltre a produrre ricchezza, genera uno sviluppo sostenibile dal punto di vista ambientale e socioculturale basato su un uso efficiente delle risorse naturali e delle opportunità offerte dall’ecosistema terrestre adeguandosi alle sue leggi naturali.

Sergio Mauri
Autore Sergio Mauri Blogger e studioso di storia, filosofia e argomenti correlati. Premio speciale al Concorso Claudia Ruggeri nel 2007; terzo posto al Premio Igor Slavich nel 2020. Ha pubblicato con Hammerle Editori nel 2014 e con Historica Edizioni nel 2022.