L’Università della vita.

L'Università della vita
L'Università della vita, make it meme, meme, meme generator, meme 2022, meme significato, what do you meme, meme ita, meme traduzione, meme oggi, meme online, memes, no meme, meme template,

di Sergio Mauri

Eccovi qui a parlare di un “fenomeno” (se così possiamo dire) di cui tutti noi siamo stai in qualche modo testimoni: i meme pseudo-sociali e/o pseudo-psicologici. Un fenomeno abbastanza pervasivo e interessante. Nonché strano: un bel po’ di gente che posta meme su quanto siano stronzi gli altri o quanto sia crudele la vita. Oppure con massime in grado di migliorartela la vita. Come classificare questo esercizio dell’ovvio e/o della frustrazione?

Aspettative insoddisfatte, approccio sofferto e contrastato verso il prossimo, vita problematica?

Ma soprattutto: ci sono persone che postano sui loro stati di WhatsApp o Facebook, solo questo tipo di cose per mesi o anni! Uno alla fine si chiede se tutto ciò non sia piuttosto un fenomeno depressivo di massa, visto che non è possibile sentirsi sempre oggetto di attacchi da parte di qualcuno oppure vittima di un qualche contesto sociale, che poi non è che quello della quotidianità di tutti.

L’estensione di noi stessi rappresentata dalla sfera digitale, di sicuro non facilita l’approfondimento interpersonale, ma io proporrei, in aggiunta a quanto detto nelle righe precedenti, una lettura più semplice e immediata del fenomeno: siamo sempre noi, fuori o dentro il web, che duplichiamo nella sfera digitale ciò che ci caratterizza, il nostro carattere, l’immaginario di cui facciamo parte, i valori che contraddistinguono la nostra comunità. Nulla di più, nulla di meno. E, tuttavia, il sospetto che si tratti di una psicopatologia a bassa intensità e di massa, rimane.

Sergio Mauri
Autore Sergio Mauri Blogger e ideatore e-learning. Premio speciale al Concorso Claudia Ruggeri nel 2007; terzo posto al Premio Igor Slavich nel 2020. Ha pubblicato con Terra d’Ulivi nel 2007 e nel 2011, con Hammerle Editori nel 2013 e 2014 e con Historica Edizioni nel 2022.