La modernità come tratto caratteristico dell’Occidente.

Piramida_-_panoramio_(1)
Piramida_-_panoramio_(1)

Quali sono i tratti comuni della modernità? Intanto dovremmo partire dalla constatazione che non solo essa è occidentale (euro-americana), ma anche figlia del sistema capitalistico. I tratti comuni sono: la razionalità, la fiducia nella scienza. L’Illuminismo e il Positivismo ne sono dei tratti caratterizzante. Quindi, di converso, la ricerca di tecniche per produrre in modo più efficace. Poi; la ricerca scientifica e la trasmissione del sapere, sono pure tipicità europee, occidentali…..euro-americane. Avere, conseguentemente delle applicazioni tecnologiche dalle scoperte scientifiche.

L’individualismo. I diritti individuali sono un tratto occidentale (europeo) diversamente dai diritti delle altre grandi società che sono collettivi. Un altro tratto caratteristico è quello della democrazia moderna che si basa sulla libertà dell’individuo e sui diritti/doveri del cittadino. Ancora; la cultura acquisitica, cioè quell’inclinazione a migliorare sempre, a volere sempre di più.

Ci sono, poi, delle istituzioni fondamentali della modernità: il mercato; l’impresa che ha il fine del profitto; la produzione e trasmissione di conoscenza; lo Stato moderno. Ma quale è, in definitiva, il tratto comune a tutti i paesi che si modernizzano? Quello dello sviluppo tecnologico, cioè della capacità di aumentare la loro potenza di controllo sull’ambiente e sugli altri uomini.

Be the first to comment on "La modernità come tratto caratteristico dell’Occidente."

Leave a comment