[Word Processing 2]. Aprire uno o più documenti.

Word
Word

All’avvio, Word assume che si voglia lavorare su un documento nuovo, chiamato “Documento 1”. Il nome viene visualizzato nella barra titolo dell’applicazione. Un documento nuovo ha impostazioni e opzioni di formattazione predefinite e senza contenuto.

Le impostazioni vengono memorizzate nel modello “Documento vuoto”, cioè il modello “Normal”. Altri modelli possono essere creati cliccando sulla scheda “File” e sul comando “Nuovo”. Una volta scelto il modello, si conferma la scelta cliccando su “Crea”. Si può anche creare un documento basato su un modello esistente, scegliendolo dalla sezione “modelli disponibili”, cliccando infine il pulsante “Crea”.

Word consente di aprire e modificare documenti esistenti, attraverso il comando “Apri”, nel menù della scheda “File”. La finestra di dialogo visualizzata presenta l’elenco delle cartelle e dei relativi files presenti su disco. Un file si può aprire sia scegliendolo dall’elenco che digitandone il nome dalla casella di ricerca della finestra “Apri”. Si possono aprire più documenti contemporaneamente, utilizzando i tasti Shift o CTRL. Il tasto Shift permette la selezione di files adiacenti compresi tra il 1° e l’ultimo click. Con il tasto CTRL si selezionano files non adiacenti.

Dopo aver creato un documento è possibile salvarlo sul proprio disco, in modo da riutilizzarlo in tempi successivi. Quando si salva un documento per la 1^ volta , Word apre la finestra di dialogo “Salva con nome”, dove vanno indicati il nome e la posizione, e l’eventuale formato, del nuovo file. Una volta che il documento viene salvato, il nome del file appare sulla barra del titolo del documento.

Il comando “Salva” disponibile nel menù della scheda “File”, permette di salvare un documento a cui sono state apportate delle modifiche, mantenendone il nome e la posizione di memorizzazione.

Be the first to comment on "[Word Processing 2]. Aprire uno o più documenti."

Leave a comment