consumismo

Chicopee_Manufacturing

Le domande a cui, in arte, dovremmo rispondere.

La presente epoca, poco significativa sotto il profilo artistico, è caratterizzata da mancanza di motivazioni. L’uomo contemporaneo vive in una natura (che è la sua cultura di riferimento) che lo pone fuori da qualsiasi motivazione…


Darwins_theory_of_evolution_caricature

L’Italia è regredita culturalmente?

La domanda è legittima. Da parecchio tempo e a prescindere dal Mago di Arcore o da quello di Firenze e compagnia puttaneggiante, i segnali di disfacimento si fanno sempre più preoccupanti. Nel corso dell’ultimo biennio,…


Protesta_papa_aborto

Due parole sull’aborto.

Sono agnostico, laico e – tendenzialmente – anticlericale. Ritengo queste mie 3 caratteristiche, che condivido con milioni di persone nel mondo, particolarmente importanti nella società contemporanea, piena di venditori di fumo, poiché nascono da una…


Magia

Affidarsi alla magia.

La gente sente che può fare affidamento sull’irrazionale, perché è l’unica garanzia di libertà da tutti i luoghi comuni, le cavolate e gli spot pubblicitari che i politici, i vescovi e gli accademici ci danno…


Shopping Centre

Il consumatore alla luce di uno sviluppo irripetibile.

Dal 2° dopoguerra, qualcosa é cambiato in occidente. La possibilità ormai acquisita di produrre su larga scala beni di consumo superflui conferiva nuova linfa all’economia che si stava ricostruendo dopo le distruzioni belliche. Ad un…



SantasOnSteps

Moralismi natalizi? Finiti per sempre!

Solo undici anni fa, il panorama natalizio sui nostri media e nella realtà di ogni giorno, era completamente differente. C’era la crisi, certamente, ma si trovava ancora il tempo per fare la morale al consumismo,…


No Picture

Modelli di sviluppo e loro realizzazione.

Il modello di sviluppo che noi abbiamo accettato, prima solo nella prassi inconsapevole di ogni giorno, poi anche come obiettivo esistenziale e razionalizzato, lo è stato nella misura in cui ci prometteva l’uscita dalla miseria….


Mall_culture_Jakarta

La porta verso il futuro.

…Il consumismo, cinquant’anni fa, è stato la porta verso il futuro….La gente accumula capitale emotivo oltre che soldi in banca e ha bisogno di investire quelle emozioni in una figura di leader. Non ha bisogno…