Ricordando Margareth.

Margareth Thatcher teneva sempre in tasca un bigliettino con i “pensierini” di Abramo Lincoln che recitavano:

…Non puoi portare la prosperità scoraggiando la parsimonia. E infatti viviamo in un mondo (liberista) dove siamo bombardati da continui messaggi per consumare e consumare, così da scoraggiare qualunque parsimonia.

…Non puoi rafforzare i deboli indebolendo i forti. E infatti, grazie al liberismo, i forti sono sempre più forti e pochi e i deboli sempre più deboli e tanti.

…Non puoi aiutare i lavoratori se colpisci i datori di lavoro. E infatti ormai la disoccupazione dilaga.

…Non puoi incoraggiare la fratellanza propagandando l’odio di classe. E, infatti, i capitalisti massacrano i lavoratori.

…Non puoi restare fuori dai guai spendendo più di quanto guadagni. E infatti, nascono come funghi le finanziarie, figlie della deregulation economica.

…Non puoi costruire il carattere e il coraggio privando l’uomo dell’iniziativa e dell’indipendenza. Infatti, fu per questa ragione che la Margareth veniva pagata dallo Stato per fare il suo “mestiere”.

…Non puoi aiutare gli uomini facendo sempre in loro vece ciò che dovrebbero fare da soli. E infatti fu il governo – in vece dei datori di lavoro – a risolvere il contenzioso fra minatori e datori di lavoro nella Gran Bretagna di metà anni ’80.

VISITA FLACONS WEB SERVICE

Be the first to comment on "Ricordando Margareth."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*