La guerra tecnologica di Trump. [Parte 2]

Tax_deadweight
Tax_deadweight

E alla fine eccole qui, sono arrivate le sanzioni. Su acciaio ed alluminio, per il momento. Certamente un danno per la nostra economia, probabilmente col tempo il danno lo sentiranno anche gli americani, soprattutto quando anche l’Europa, oltre la Cina, risponderà. I dazi americani sono per lo più su prodotti futuribili cinesi e non attuali. Gli Usa giocano di anticipo, infatti.

L’Europa, non ha risposto secondo i voleri di Trump sia nel caso della Cina che nel caso dell’Iran, perciò l’amministrazione americana è intenzionata a farcela pagare cara. Se però si allineerà, allora gli americani toglieranno i dazi, probabilmente.

Messico e Canada, invece, subiscono il volere degli Stati Uniti nel seguente senso: viene rimesso in discussione il NAFTA. Peraltro, la messa in discussione dell’accordo, anzi una ridefinizione dello stesso in termini più confacenti gli interessi statunitensi fa il paio con l’altro punto centrale del disegno americano: uscire dal WTO.

Si: ormai il WTO è diventato una gabbia in cui nessuno avrà più voglia di rimanere, gli americani per primi. Ci sono diversi segnali che ci dicono che siamo in una fase preparatoria all’uscita dal WTO da parte degli USA.

Be the first to comment on "La guerra tecnologica di Trump. [Parte 2]"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*