Ebola, grande amico del Tea Party.

Ebola, destra, Tea partyEbola, destra, Tea party

Non è certamente la prima volta che l’Africa è martoriata dal virus Ebola. Tuttavia, un certo sensazionalismo pervade la tempistica e la situazione del momento. Ebola è un format perfetto ed un cavallo di battaglia che può tranquillamente essere cavalcato dalla destra (di qualsiasi tipo essa sia) per dimostrare quale orrorifica e schifosa malattia i permissivi sinistrorsi stanno per importare nel mondo civile, a.k.a. l’Occidente.

Facilissimo poi fare una parallelo tra immigrazione ed Ebola, ed anzi proporre dei collegamenti diretti, come sta facendo stranamente anche la destra italiana. Ovviamente, queste stronzate fanno presa sulla parte culturalmente sprovveduta o deprivata degli italiani…e non solo. La lettura, terroristica ed antiscientifica, è quella di una patologia da terzo mondo, appartenente ad altre razze, ovviamente inferiori, che non ha cause sociali od economiche (proprio la mancanza di quelle strutture e conoscenze di base e delle loro applicazioni che, già per se stesse, potrebbero diminuire il numero di morti) poiché vengono attentamente e scientificamente (questa volta si) obnubilate.

Tuttavia, cosa molto interessante, soprattutto per i complottisti ( e noi non lo siamo…) è quella che concerne il format (appunto!) che va in onda –  a reti unificate – sui canali FOX NEWS, CNN, MSNBC e che è perfettamente – ed incredibilmente – uguale dappertutto, laddove la destra ha radici più o meno profonde, ed è….stranamente uguale a quello di casa nostra.

 

Be the first to comment on "Ebola, grande amico del Tea Party."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*