Definire il lavoro nell’industria dell’ospitalità. Un mio pamphlet..

DEFINIRE IL LAVORODEFINIRE IL LAVORO

E’ un testo che ho pubblicato recentemente, da addetto ai lavori. Si tratta di un libricino pubblicato dai tipi della Hammerle Editori di Trieste con il mio intervento alla Fondazione Rosa Luxemburg che si è tenuto l’11 e il 12 maggio 2013 a Berlino. In forza dei miei 25 anni di esperienza in questo campo, sia come dipendente che come lavoratore autonomo, provo ad inquadrare l’industria dell’ospitalità non dal mero punto di vista corrente dell’ottimizzazione delle risorse finanziarie, del marketing e dell’organizzazione di vendita che possono interessare solo il grande imprenditore ma, primo caso in Italia, dal punto di vista del lavoro che vi viene svolto, coinvolgendo in questa analisi il lavoratore come soggetto vivo di quest’industria. In questo senso un punto di vista rivoluzionario che, ne sono convinto, sarebbe l’unico in grado di cambiare le sorti del settore, ormai in crisi come molti altri (in pochi anni l’Italia è passata dal 1° al 5° posto nella clasifica mondiale del turismo e scenderà al 7° fra qualche anno) nel nostro paese, che non dovrebbe essere finalizzato alla semplice accumulazione di profitti (peraltro sempre più scarsi) ma alla valorizzazione qualitativa del prodotto lavorativo ed in primis di chi vi lavora. Puntare, quindi, sul lavoratore per renderlo consapevole del “cosa fare”  e “per quale motivo”, e misurare i risultati, in questo senso non meramente economici, piuttosto che fermarsi alla sola contabilizzazione costi/ricavi, eludendo qualsiasi valutazione sul costo umano di ogni operazione economica (vero ostacolo al miglioramento della qualità). Sganciare il lavoro dalla sua dimensione prettamente economica per restituirgli il valore di umanizzazione e di ricostruzione delle relazioni sociali a tutto tondo che gli sarebbero proprii.

E’ una piccola sfida al mondo dei venditori di fumo, o di marketing che dir si voglia, che tanto parlano di un qualche cosa che nemmeno conoscono, non avendovi in verità lavorato per un solo minuto. Chiunque abbia voglia di leggerselo può averne copia gratuita sia cartacea che digitale inoltrandone richiesta al seguente indirizzo di posta elettronica: palemau68[at]gmail[dot]com

Indice del Libro:

1-Introduzione

2-Classificazione e stratificazione delle mansioni, loro tipologia e relativo posizionamento qualitativo nel mercato del lavoro del settore dell’ospitalità

3-Peso economico del Turismo in Italia

4-Il contratto collettivo, gli imprenditori delle piccole attività turistiche e ricomposizione dei loro interessi sociali di gruppo

5-Considerazioni finali

 

3 Comments on "Definire il lavoro nell’industria dell’ospitalità. Un mio pamphlet.."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*