Cosa vogliono gli italiani poveri dal Natale?

Gifts_xmas
Gifts_xmas

Lungo tutto il 2017 ho compiuto un’indagine tra coloro che appartengono alla parte bassa della struttura sociale italiana (lavoratori non-qualificati e disoccupati) sulle loro aspettative rispetto al Natale. Ognuno di noi vorrebbe si realizzassero dei sogni o dei desideri, rispetto alla propria situazione concreta di partenza. Si tratta perciò di un’indagine sull’immaginario collettivo di una ben determinata classe sociale. Nell’indagine ho deliberatamente lasciato da parte i facili moralismi del tipo “il Natale non è più quello di una volta” o del tipo “è facile ricevere dei regali, ma è difficile essere aderenti allo spirito del Natale”…che poi sarebbe quello della disponibilità verso l’altro (anche come Altro). Certo che il Natale non è più quello di una volta: il mondo contadino che era depositario delle radici del cristianesimo è finito. La società contemporanea facilita il consumismo, non la riflessione o l’immedesimazione nell’altro.

Allora, per farla breve, ecco il risultato dell’indagine:

  • ricevere più regali possibile
  • una vita migliore dal punto di vista economico e di lavoro e
  • avere un lavoro, per realizzare il punto soprastante

Ciò che lega tutto, in questi poco articolati propositi, sono i soldi.

Be the first to comment on "Cosa vogliono gli italiani poveri dal Natale?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*